Mercoledì, 03 Giugno 2009

iPhone 3.0 precederà il lancio del nuovo iPhone?

Si intensificano i segnali che puntano ad un lancio di iPhone 3.0 prima del rinnovato iPhone. Ecco perché Apple potrebbe avere studiato un piano diverso da quello dello scorso anno, quando il sistema operativo venne presentato in coincidenza con il nuovo telefono.

Apple rilascerà iPhone 3.0 prima del lancio del nuovo iPhone? Il sospetto si sta facendo sempre più concreto sulla scia di alcuni segnali che puntano per il sistema operativo in direzione di un lancio in occasione della WWDC.

Il primo di questi segnali è di ieri. Come noto Apple ha rilasciato nel corso della serata la versione 8.2 di iTunes che ha quale (quasi) esclusivo compito quello di rendere compatibile il software con il firmware del telefono. Se la Mela, è stato il ragionamento di diversi osservatori, non avesse intenzione di lanciare a breve iPhone 3.0 non ci sarebbe stata alcun ragione di affrettarsi a presentare la versione 8.2 di iTunes.

Un secondo indizio è di oggi ed è rappresentato dalla chiusura del programma di beta testing della push notification, una delle principali novità di iPhone 3.0 che era in corso di valutazione da parte degli sviluppatori da alcuni giorni. Il fatto che da oggi Cupertino abbia terminato l'iniziativa viene interpretato, forse non a torto, come l'approssimarsi della conclusione anche del programma di beta testing di iPhone 3.0.

Se davvero Apple è pronta al lancio di iPhone Os 3.0, ci sono pochi eventi più adatti della WWDC, un momento in cui si raduneranno migliaia di sviluppatori. Peccato che la WWDC non sembri, invece, il momento in cui verrà annunciata la disponibilità immediata di un nuovo iPhone, questo per ragioni logistiche che impediscono ad Apple di preparare e rifornire i canali in poco tempo. Se iPhone fosse realmente stato pronto per la vendita, infatti, sarebbero già stati predisposti materiali di marketing e anche istruiti gli operatori dei call center e dei negozi. Di qui l'ipotesi di un lancio differito, prima il firmware e poi, a distanza di qualche giorno o qualche settimana, il nuovo iPhone.

La tesi più attendibile per cui Apple potrebbe avere scelto un lancio "per stadi" punta alla necessità di evitare alcuni dei problemi che si sono manifestati lo scorso anno quando per la sovrapposizione dei due eventi vi furono, specie su alcuni mercati, problemi di attivazione e disagi di vario tipo.

Una seconda ipotesi, anche questa essere attendibile alla luce delle ultime voci, è in un lancio per fasi anche dei nuovi iPhone, prima il modello a basso costo, sostanzialmente identico a quello attuale (ma con alcune delle funzioni supportate da iPhone 3.0) di cui si è parlato nei giorni scorsi, e poi un modello con novità hardware di rilievo (maggiore capacità di memoria, diverso display e nuovo processore ad esempio).

Fonte da Macitynet.it - Scritto da Fabrizio Frattini

cfweb - comunicazione funzionale

Comunicazione Funzionale sul web.
Attenti alle innovazioni, proponiamo soluzioni creative capaci di adattarsi al flusso mediatico in continua evoluzione.

Copyright © 2008 cfweb - Comunicazione Funzionale. Agenzia di Comunicazione. Tutti i diritti riservati.
Via dei Gelsi, 2 - 88046 - Lamezia Terme - Catanzaro - Calabria - Italia
P.iva 02970320798 - Tel. +39 0968 35 57 03 | Cell. +39 391 75 93 276

Francesco Cortese / Giuseppe Montesanti


Cookie policy | Privacy policy
design: cfweb