Naviga tra le categorie del blog:

Sabato, 03 Aprile 2010

Apple: Tutto pronto per l'ipad

ipad-appleTra poche ore negli Stati Uniti esordirà l’iPad: ecco come Apple ha preparato il terreno agli utenti del suo tablet.

Aggiornamenti software, nuove informazioni e spinta verso siti web basati su standard aperti. L’iPad è ormai prossimo ad essere consegnato o ritirato e i neoutenti del tablet devono trovare un sistema già pronto all’uso.

Mercoledì iTunes è stato aggiornato alla versione 9.1 con modifiche nelle funzioni e in varie voci di menù. Le novità principali sono la sincronizzazione dei contenuti con gli iPad e la gestione degli ebook, sia quelli che si scaricheranno dal negozio di Apple, iBook, non ancora aperto, che quelli aggiunti manualmente dagli utenti. Non è però possibile visualizzare i file, solo aggiungerli alla Libreria.

Aggiunte anche alcune opzioni per la conversione di musica e filmati alle capacità e risoluzione dei dispositivi portatili di Apple. Laddove prima era offerta solo per gli iPod shuffle, ora iTunes permette di effettuare verso tutti gli iPod, iPhone e iPad l’autoconversione al volo delle tracce audio ad alta qualità in AAC a soli 128 kbs/sec, per risparmiare spazio. Qualcosa di simile c’è per i video: l’opzione nel menù “Avanzate” che offriva di creare una versione per Apple TV ora nomina anche l’iPad e converte i filmati a formati, dimensioni e bitrate adeguati.

Giovedì, invece, Apple ha aggiornato il suo servizio MobileMe per renderlo compatibile con l’iPad. MobileMe supporta la sincronizzazione con il tablet di email, contatti, calendari, e bookmark senza l’uso del dock. È inoltre comparsa l’opzione “Find My iPad”, equivalente a quella da usare nel caso di un iPhone smarrito o rubato.

L’azienda di Cupertino ha poi incrementato il materiale promozional-informativo sul suo sito web con undici “tour guidati”dell’iPad. Gli undici filmati mostrano in azione altrettanti software: Safari, Mail, Photos (Immagini), Video, YouTube, iPod, iTunes, iBooks, Keynote, Pages e Numbers ed è possibile vederli singolarmente o tutti, automaticamente uno di seguito all’altro.

A sorpresa è stata pubblicata anche una pagina web con un elenco dei siti “iPad ready”. Una delle critiche principali all’iPad è che il suo browser, come quello dell’iPhone e dell’iPod touch, non permette la fruizione della tecnologia Flash. La soluzione proposta da Apple è spingere sull’adozione di alternative e nello specifico di standard del web. Questa settimana ha quindi orgogliosamente presentato una lista di siti di primo piano che hanno scelto questa strada e sono fruibili tramite l’iPad: CNN, Reuters, New York Times, Vimeo, Time, il sito della Casa bianca, Sports Illustrated, Flickr ed altri ancora.

Fonte da mytech.it - Scritto da Nicola D'Agostino

Comunicazione Funzionale sul web.
Attenti alle innovazioni, proponiamo soluzioni creative capaci di adattarsi al flusso mediatico in continua evoluzione.

Copyright © 2018 cfweb - Comunicazione Funzionale. Tutti i diritti riservati.
Via dei Gelsi, 2 - 88046 - Lamezia Terme - Catanzaro - Calabria - Italia
P.iva 02970320798 - Tel. +39 391 75 93 276



Cookie policy | Privacy policy
design: cfweb