Naviga tra le categorie del blog:

Sabato, 03 Aprile 2010

Apple: Tutto pronto per l'ipad

ipad-appleTra poche ore negli Stati Uniti esordirà l’iPad: ecco come Apple ha preparato il terreno agli utenti del suo tablet.

Aggiornamenti software, nuove informazioni e spinta verso siti web basati su standard aperti. L’iPad è ormai prossimo ad essere consegnato o ritirato e i neoutenti del tablet devono trovare un sistema già pronto all’uso.

Mercoledì iTunes è stato aggiornato alla versione 9.1 con modifiche nelle funzioni e in varie voci di menù. Le novità principali sono la sincronizzazione dei contenuti con gli iPad e la gestione degli ebook, sia quelli che si scaricheranno dal negozio di Apple, iBook, non ancora aperto, che quelli aggiunti manualmente dagli utenti. Non è però possibile visualizzare i file, solo aggiungerli alla Libreria.

Aggiunte anche alcune opzioni per la conversione di musica e filmati alle capacità e risoluzione dei dispositivi portatili di Apple. Laddove prima era offerta solo per gli iPod shuffle, ora iTunes permette di effettuare verso tutti gli iPod, iPhone e iPad l’autoconversione al volo delle tracce audio ad alta qualità in AAC a soli 128 kbs/sec, per risparmiare spazio. Qualcosa di simile c’è per i video: l’opzione nel menù “Avanzate” che offriva di creare una versione per Apple TV ora nomina anche l’iPad e converte i filmati a formati, dimensioni e bitrate adeguati.

Giovedì, invece, Apple ha aggiornato il suo servizio MobileMe per renderlo compatibile con l’iPad. MobileMe supporta la sincronizzazione con il tablet di email, contatti, calendari, e bookmark senza l’uso del dock. È inoltre comparsa l’opzione “Find My iPad”, equivalente a quella da usare nel caso di un iPhone smarrito o rubato.

L’azienda di Cupertino ha poi incrementato il materiale promozional-informativo sul suo sito web con undici “tour guidati”dell’iPad. Gli undici filmati mostrano in azione altrettanti software: Safari, Mail, Photos (Immagini), Video, YouTube, iPod, iTunes, iBooks, Keynote, Pages e Numbers ed è possibile vederli singolarmente o tutti, automaticamente uno di seguito all’altro.

A sorpresa è stata pubblicata anche una pagina web con un elenco dei siti “iPad ready”. Una delle critiche principali all’iPad è che il suo browser, come quello dell’iPhone e dell’iPod touch, non permette la fruizione della tecnologia Flash. La soluzione proposta da Apple è spingere sull’adozione di alternative e nello specifico di standard del web. Questa settimana ha quindi orgogliosamente presentato una lista di siti di primo piano che hanno scelto questa strada e sono fruibili tramite l’iPad: CNN, Reuters, New York Times, Vimeo, Time, il sito della Casa bianca, Sports Illustrated, Flickr ed altri ancora.

Fonte da mytech.it - Scritto da Nicola D'Agostino

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

cfweb di Francesco Cortese

Comunicazione Funzionale sul web.
Attenti alle innovazioni, proponiamo soluzioni creative capaci di adattarsi al flusso mediatico in continua evoluzione.

Copyright © 2018 cfweb - Comunicazione Funzionale. Tutti i diritti riservati.
Via dei Gelsi, 2 - 88046 - Lamezia Terme - Catanzaro - Calabria - Italia
P.iva 02970320798 - Tel. +39 391 75 93 276



Cookie policy | Privacy policy
design: cfweb