Naviga tra le categorie del blog:

Martedì, 28 Settembre 2010

Apple e Google prolungano il loro accordo sul motore di ricerca

In un’intervista a BusinessWeek, Eric Schmidt, direttore generale di Google, conferma il raggiunto accordo con Apple sull’uso del motore di ricerca di Google: il motore di ricerca di Mountain View rimarrà su Safari come opzione di default.

In Safari 5 vi è comunque la possibilità di scegliere il motore di ricerca che più piace fra Google, Bing e Yahoo!

Eric Schmidt parla del rapporto fra Google e Apple e sottolinea gli accordi stretti fra le due società, anche se difende il successo di Android sul mercato; un episodio che scatenò a suo tempo la rabbia di Steve Jobs.

Siamo allo stesso tempo partner e competitori di Apple. Abbiamo con loro un accordo per il motore di ricerca, prolungato di recente, e stiamo facendo un sacco di cose diverse con le mappe e altra roba del genere. Riassumendo, queste due grandi corporazioni, entrambe importanti e alle quali tengo molto, rimarranno abbastanza vicine. Ma Android era in circolazione prima dell’iPhone. - Eric Schmidt a BusinessWeek (traduzione libera).

Apple e Google sono attualmente accusate dal Dipartimento di Giustizia americano di avere dal 2006 un accordo sulle politiche di assunzione. Le due società, in pratica, non proponevano lavoro agli impiegati dell’altra, creando una situazione nella quale i lavoratori avevano difficoltà nel trovare un impiego migliore e nell’ottenere un aumento.

Apple e Google hanno molti interessi in comune, il che le spinge spesso a competere, ma ancor più spesso a collaborare.

Comunicazione Funzionale sul web.
Attenti alle innovazioni, proponiamo soluzioni creative capaci di adattarsi al flusso mediatico in continua evoluzione.

Copyright © 2018 cfweb - Comunicazione Funzionale. Tutti i diritti riservati.
Via dei Gelsi, 2 - 88046 - Lamezia Terme - Catanzaro - Calabria - Italia
P.iva 02970320798 - Tel. +39 391 75 93 276



Cookie policy | Privacy policy
design: cfweb